top of page
17433604-words-from-magazines-form-a-colorful-background.jpg

Addio a Ennio Morricone, resterà immortale nella sua musica

Se ne è andato ieri il grande Ennio Morricone all'età di 91 anni. Compositore e musicista, maestro che con le sue note ha saputo oltrepassare confini generazionali e musicali. Metallica, Ramones, Clash sono solo alcune delle band che utilizzavano le sue note in apertura ai loro concerti.

Nelle ultime ore il palinsesto tv è stato ridisegnato per rendergli omaggio attraverso alcune delle pellicole più note da lui musicate. C'era una volta in America, Nuovo cinema paradiso, Mission, fino a The hateful eight di Tarantino che gli valse l'Oscar.

Morricone non è stato solo un grande talento ma un vero e proprio artigiano della musica.

In un'intervista a Che tempo che fa descriveva al conduttore Fazio il verbo fare come un incontro tra note musicali (fa e re) così da lasciare intendere quanto la musica occupasse un ruolo di primo piano nella sua vita da sempre e per sempre.

La musica per Morricone è stata una professione e una passione sempre esercitata con il credo di non cedere alle pressioni dei registi, mantenendo uno stile personale e comunicando quello che sentiva. Come tutti i professionisti Morricone sapeva di svolgere un compito arduo dovendo conciliare le esigenze della regia con il suo stile e i gusti del pubblico; ci è riuscito fino alla fine con grande dedizione e umiltà attraverso la creazione di più di 500 musiche per il cinema e la tv.




Comments


bottom of page