top of page

Buon compleanno ai Modà: vent'anni di pop rock italiano

“dove la musica è il suono di ogni respiro che hai dentro…(da “In tutto l'universo”, 2022)

La nota band italiana compie vent’anni, non è una sorpresa, essendo la notizia già da qualche tempo in giro sui social e nel web. Sappiamo anche che festeggeranno con un tour nei teatri, accompagnati da un’orchestra.

I compleanni offrono occasione per fare il bilancio di una vita, in questo caso di una carriera, e ricordare i momenti più importanti, ed ecco quelli scelti da noi.


Le origini

La formazione della band milanese risale agli inizi del 2000 ad opera di Francesco "Kekko" Silvestre (voce e pianoforte), classe 1978 che inizia a suonare già a 5 anni; gli altri componenti, attualmente sono Enrico Zapparoli (chitarra elettrica, chitarra acustica), Diego Arrigoni (chitarra elettrica), Stefano Forcella (basso) e Claudio Dirani (batteria (2008)

Nel 2003 arriva il primo successo con “Io ti amo veramente”; il videoclip originale, con un giovanissimo Francesco, merita di essere visto, oltre che ascoltato:



Il brano ha già tutti gli elementi cari ai Modà, voce melodica di grande impatto, temi oscillanti fra romanticismo introspettivo, relazioni fallimentari e tristezza, e depressione, che, con profondità diverse, tornerà in moltissimi brani di tutta la loro produzione: “Brutta bestia la malinconia, che se ti prende, ti trascina via, come quando non hai più un'idea a cui aggrapparti per volare via…”


Vent’anni d’amore

Non solo nelle canzoni ma anche nella vita Francesco Silvestre ha dato grande spazio all’amore e alla famiglia. Il video di “In tutto l’universo”, omaggio alla moglie, a cui è legato da vent’anni, è stato realizzato da lui tramite un collage di suoi filmati montati sulle note del brano.



Sanremo è Sanremo

Si, anche i Modà hanno ceduto al fascino della kermesse: nel 2023 sono a Sanremo con "Lasciami" ma anche nel 2005 la band aveva partecipato al Festival nella sezione Giovani con il brano “Riesci a innamorarmi”, e nel 2011 insieme a Emma Marrone con il brano “Arriverà”; nel 2013 arrivano terzi con “Se si potesse non morire” (dall’Album “Gioia” che porta lo stesso nome della figlia) brano che è stato scelto come tema del film “Bianca come il latte, rossa come il sangue” per la regia di Giacomo Campiotti, tratto dal romanzo di Alessandro D'Avenia.


Il vero successo? essere sempre nel cuore dei fan

In vent’anni la band, sempre molto apprezzata, non ha collezionato solo rose e fiori; ha vissuto momenti di assenza dalle scene e anche progetti fallimentari; il maggior periodo di successo è nel 2011 con la pubblicazione dell’album “Viva i Romantici”, poi nel 2015 con l’album “Passione maledetta” a cui però segue un lungo periodo di pausa dalle scene; nel 2019 tornano con l’ultimo disco pubblicato, “Testa o croce”, che racconta di un momento della vita in cui per scegliere la strada da seguire puoi affidarti al lancio di una monetina o seguire il cuore; i fan potranno riconoscere che sono presenti tutte le cifre stilistiche che caratterizzano il sound e la vocalità di questa band, che ha il coraggio di mantenere una propria linea, romantica e ispirata, una scrittura non banale ma fatta per “essere compresa e cantata”, coerente con se stessa, riconoscibile.



Non vediamo l’ora di proseguire l’avventura musicale del pop rock italiano, e spegnere tante altre candeline insieme a loro!


Comments


bottom of page