top of page
17433604-words-from-magazines-form-a-colorful-background.jpg

TRAP O RAP??

Aggiornamento: 16 set 2021


Se pur per qualche orecchio non attento o non amante del Rap e/o della Trap posson sembrare un genere unico, in questo articolo parleremo degli elementi comuni e delle sostanziali differenze e contaminazioni dei 2 generi.


L’origine e le caratteristiche, sono spesso oggetto di diverbi, soprattutto per il gusto personale, differente e soggettivo che ognuno di noi presenta e ha d’ interpretare la Musica.


Quando è Trap:


La musica Trap nasce e si sviluppa in America, nel territorio di Atlanta, a cavallo tra gli anni 90’ e 2000, deriva da Trap House, “appartamenti abbandonati”, gli stessi appartamenti in cui si ritrovavano gli spacciatori di Atlanta , richiamando inizialmente l’ambiente in cui si sviluppa.

Possiamo definirlo un genere contemporaneo e dinamico, in continua evoluzione, poiché ogni artista cerca di darli una propria impronta distintiva e imponendo il proprio stile, è caratterizzato da sonorità accattivanti , nascendo e contaminandosi dal Southern Rap o Hip Hop, nato nel Sud degli Stati Uniti, quindi possiamo catalogarlo come un sottogenere del Rap.


E’ una musica con sub potenti che invocano e richiamano suoni simili a quelli dell’ electronic dance music, con melodie minimali e ripetitive, aggressive, minacciose che possono tendere all’ipnotico, avente come base, l’uso di bassi e della batteria, caratteristici della Drum Machine, le voce presenta linee vocali più cantate e meno parlate rispetto al rap, rendendola una musica più melodica e meno rimata, voce spessissimo alterata dall’auto-tune, tecnica con la quale si tende a creare suoni robotici mirati a correggerne stonature e imperfezioni vocali .



I contenuti dei testi riguardano spesso ambienti di povertà e di basso tessuto sociale , trattando spesso tematiche di spaccio, alcol, dipendenze, sesso, tradimenti, criminalità, con l’ossessione dei soldi e della fama considerato un riscatto personale, e in genere di disagio, all’interno però dei quali si creano rapporti veri, legami stretti con i propri simili, degni di fiducia per la meritata comprensione, frutto delle simili vicessitudini, supportadosi ed aiutandosi come vere famiglie di sangue.

In Italia le prime influenze della musica trap arrivano nei primissimi anni 2010 con brani ancora descritti come alternative hip hop, si ritiene che il primo album italiano con alcune sonorità trap sia stato Il ragazzo d'oro di Gué Pequeno del 2011 il personaggio di punta che ne ha decretato il successo è sicuramente il trapper milanese Sfera Ebbasta , facendolo esplodere nel 2015 , con l'album XDVR ( produttore Charlie Charles) https://www.youtube.com/watch?v=9lo25cFiigw e da li il susseguirsi di parecchi altri artisti quali Ghali, Tedua, Dark Polo Gang, Achille Lauro etc




È un genere molto amato in particolar modo da adolescenti e preadolescenti, ma incontra anche i gusti di un pubblico più adulto.





Quando è Rap


La musica Rap si sviluppa come genere musicale con una propria identità riconosciuta a partire dalla fine degli anni ’70 del 1900.

Appartiene ad un movimento culturale e musicale tipico dei cosi detti ghetti neri Americani, in contesti afro-americani quali il Bronx ad esempio; con il termine Rap (Rock Against Polices o Rhytm and Poetry), parliamo di un particolare genere dell’Hip Hop, con radici dall’Africa Occidentale, dove vi erano dei poeti cantori , chiamati griot, che tramandavan oralmente storie e racconti con la metodica della retorica.

In Italia spesso sentiamo il termine Rapping , cioè , Rappare, una forma di oratoria musicale che presenta «rima, discorso ritmico e linguaggio di strada», che è eseguita o cantata in diversi modi, spesso sopra un beat o un accompagnamento musicale. Deriva dall'R&B.

Le sonorità sono quelle dell’hip hop, può essere eseguito senza base musicale, detto dunque a Cappella, o sopra un beat , creato appositamente da un Dj, mixando più musiche o da uno scratch, le tonalità vocali son più simil a discorsi in prosa cantati o parafrasati in rima, con assonanze e allitterazioni ad un ritmo frenetico e un linguaggio storpiato a cui seguon testi con ritmi precisi, originali dai suoni brevi e idee concrete ma semplici mirati a denunciare contesti sociali di povertà, discriminazioni, droga, emarginazione , razzismo legati a vissuti di vita quotidiana reale.


In Italia, il Rap fa il suo avvento negli anni ’90 grazie a Lorenzo Cherubini noto come Jovanotti, ma a decretarne il vero successo e diffusione, tra gli anni ’90 e 2000 sono artisti quali gli ex Articolo 31, Marracash, Fabri Fibra, Club Dogo, Emis Killa…



Presenta un pubblico più datato ed eterogeneo, essendosi sviluppato in un contesto digitale meno ampio ma con uno spazio temporale più vasto rispetto al movimento del Trap

Di certo è che se pur la Trap sia un sottogenere del Rap, entrambi nascono dal Hip Hop.


Indipendentemente dal genere musicale che amiamo o ascoltiamo, per la natura evolutiva della musica in se, non è cosi scontato o possibile delinearne specificità precise, della musica possiamo solo amarla, abbracciarla lasciandoci contaminare e trasportare giorno per giorno assaporandone ogni sfaccettatura ed evoluzione.







Comments


bottom of page