top of page

Gli Aedy ci narrano quel luogo dove gli smeraldi crescono dagli occhi: Emerald eyes.

Aggiornamento: 3 mar 2022


Oggi vi presentiamo una band musicale che si chiama Aedy. Il loro è un genere rock, ma scopriamoli insieme.


Intervista a cura di Riccardo Russo.


R. Russo

Com'è nata la band?


A.

Ci siamo conosciuti da ragazzini, quando avevamo 18 anni. Ci piacevano gli stessi generi, ascoltavamo i Blind Guardian, I Rhapsody of Fire, etc...

Dopo qualche anno che ci conoscevamo abbiamo deciso insieme di collaborare ad un progetto di Folk Metal, Epic Metal che avrebbe trattato temi fantasy.


R. Russo

Che vuol dire fare rock per voi?


A.

Questo genere è poco popolato in Italia, soprattutto quello che facciamo noi viene meno ascoltato del rock in generale, perché è più particolare, di nicchia. Siamo tantissimi a fare questo genere, il punto sta nello scoprirli.


R. Russo

Come si riesce oggi a gestire tutti questi generi musicali? E' più un fattore di moda secondo voi?


A.

Io non parlerei di moda, tutti questi generi hanno la loro particolarità, dovuta ai membri della band. Una gruppo metal è forte quando si collabora insieme e da questo traggono tutta l'ispirazione per le cose che propongono.


R.Russo

Che cosa caratterizza veramente la scelta di chi fa rock più aggressivo?


A.

Innanzitutto ti devi trovare bene con la persona con cui collabori, perché puoi essere bravo quanto vuoi, ma se non mi stai simpatico non si va da nessuna parte.


R. Russo

La scelta di essere misti nel gruppo, due uomini e due donne, come mai? E' stata una scelta, oppure no?


A.

C'è sempre stata almeno una ragazza dentro la band che suonava il violino. Dopo 5 anni abbiamo deciso di aggiungere una cantante per cambiare; fino ad allora avevamo sempre avuto una voce maschile.


R. Russo:

Ha funzionato?


A.

Diciamo proprio di sì. Solo che per trovarla abbiamo fatto molta fatica.


R. Russo:

Che ne dite di presentarci il brano?


A.

Il brano s'intitola Emerald eyes e lo abbiamo registrato nell'ottobre del 2021. Con questo brano abbiamo realizzato anche il videoclip con la regia di Fabiano Reali.


Il video riproduce scene di un libro fantasy che ha ispirato questo brano. Il personaggio incappucciato rappresenta la figura di un chierico di nome Loan.

La canzone narra la storia della nascita del Drago Emerdal.


R. Russo

Qual'è il panorama attuale in Italia per quanto riguarda questo genere? Come ci si propone?


A.

Chiami e mandi mail per farti conoscere nei locali, oppure vieni inserito in qualche Festival.


R.Russo:

La scelta degli strumenti classici (flauto e violino) è legata allo stile in un'epoca in cui l'elettronica è molto diffusa.


A.

La scelta è dovuta alla storia che abbiamo deciso di raccontare, ovvero della nascita del drago verde, il drago dei venti.


R. Russo

Dove possiamo trovarvi?


A.

Su facebook con il nome Aedy; su youtube come Aedy official; su spotify come Aedy; su Instagram Aedy Metal.


E noi ringraziamo questa band molto particolare e la supportiamo, mentre aspettiamo l'uscita del loro prossimo progetto!





bottom of page