L'Audio nella Comunicazione Social del Futuro.


Inizierò questa riflessione andando subito sull'argomento, senza introduzioni o riflessioni sull'attuale mondo dei Social Network che, per essere compreso in pieno, va vissuto da noi Utenti nell'utilizzo degli stessi Social esistenti quotidianamente. Social basati sulle più varie forme di Comunicazione (immagini, post scritti, video e quant'altro) tranne una, come andrò ad approfondire, dalle grandissime potenzialità.


Dunque, andiamo subito al sodo: Talknet, un Social Network audio e vocale con la possibilità di condividere stati vocali con i propri contatti ai quali si è concessa la richiesta d'amicizia. E non è tutto qui. Oltre agli stati vocali - chiamati "Talk" - è possibile condividere anche foto, link, hashtag d'interesse e taggare gli Amici Talkers.


Questo Social che introduce il concetto di "Vocal Network" va oltre qualsiasi concetto di Social Network con due concetti base: quello del "Think Simple", ovvero il "Pensare Semplice", lineare, senza arzigogolamenti e funzioni superflue che tanti Servizi, Social e non, iniziano, testano e poi magari dismettono. Semplicità delle funzioni, dunque, grafica pulita, nessun pop-up pubblicitario invasivo e gratuità assoluta nel Play Store Ufficiale di Google che lo porta in Distribuzione.


L'altro, fondamentale, concetto è quello della fruibilità dell'audio, sempre disponibile anche quando non interagiamo visivamente con lo smartphone, quando non vogliamo digitare, quando vogliamo esprimere qualcosa, un'Esperienza, un'Emozione, grazie al tono della voce.


Fruibilità che supera anche quella del video. Pensiamoci bene su: un buon video per esser registrato necessita di tempo (a meno che non lo si voglia metter live oppure non si voglia fare una registrazione buttata lì, così tanto per farla) di preparazione (preparare se stessi, il setting come luogo e tante altre cose che non approfondirò qui ma che sono evidenti nel voler pubblicare quantomeno un video sufficientemente decente e interessante); l'audio no, invece, è diretto, rapido, reale, senti solo il tono della voce, quelle sfumature che con altri mezzi di Comunicazione non noti.


Adesso avrei tante altre cose da dire per questo articolo in piacevole collaborazione con webradioitaliane.it , ma più che parlare della storia che ha portato alla nascita di TalkNet, dello sviluppo e di tante altre cose che lo hanno visto nascere il 4 Febbraio 2019 in Anteprima e il 21 Marzo 2019 in Versione Stabile sempre aggiornata (ne parleremo certamente in un altro articolo con grande piacere) vorrei invitarvi ad usare l'App: ripeto, i Social non vanno spiegati, ma usati e, cosa più importante, vanno create interazioni tra Persone che, oggi come oggi, sia a livello Umano che Virtuale, sono fondamentali. Vanno studiati, quello sì, ma lo studio sociologico, psicologico e di altre forme, che anche faccio con piacere, non compete in questo articolo.


L'App al momento è disponibile per Android. Presto sarà disponibile anche per iPhone e sistemi iOS.


TalkNet presenta una Community che conta già migliaia di Utenti provenienti non solo dall'Italia, ma anche da 13 Paesi del Mondo (dei 53 in cui è in Distribuzione) che interagiscono ogni giorno tra loro.


Giuseppe Oliva, Fondatore di TalkNet.

0 visualizzazioni

Web Radio Italiane - Sede Operativa Milano -  webradioitaliane@gmail.com   1° Aggregatore di sole Web Radio Italiane

© 2015-2020      ®Numero di Registrazione Marchio  302018000035166            webradioitaliane.com       webradioitaliane.eu        radiowebitaliane.it