top of page

Maro, la sua voce è un'esperienza da vivere!





Maro, diminutivo di Mariana Brito da Cruz Forjaz Secca, è una cantante di origine portoghese. Sono venuta a conoscenza di questa artista grazie alla sua partecipazione all'Eurovision 2022 a Torino.

Sin dalle prime note della sua melodia e dalla prima strofa della sua canzone Saudade, sono rimasta colpita dalla musica e dal suo timbro di voce suadente, sensuale e trascinante.

Così me ne sono immediatamente innamorata ed ho cominciato a cercare maggiori informazioni su questa misteriosa cantante.


Maro studia musica in una delle prestigiose scuole di Boston (Berklee College of Music) e successivamente si trasferisce a Los Angeles per iniziare la sua carriera musicale. Qui risulta fatale l'incontro con Jacob Collier che rimane folgorato dalla sua bravura. Quest'ultimo inizia a collaborare con lei e a produrre dei brani sotto forma di duetti.

Maro collabora anche con altri artisti, condividendo sui social il lavoro svolto (youtube, instagram).


Collaborazione con Jacob Collier:




Questi sono solo alcuni esempi della perfetta commistione delle voci vellutate e profonde di entrambi. Emozioni a fior di pelle qui.



A seguire vi lascio alcuni videoclip in cui si possono notare alcuni spunti interessanti:



Questo video presenta inquadrature particolari, che intendono creare un contesto intimista con lo spettatore-ascoltatore. Qui vediamo un mix di colori, arte, che si fonde con la purezza e spontaneità con la quale la cantante si contraddistingue.



In questo video vediamo la partecipazione del musicista Salvador Sobral, che qui riveste il ruolo di attore. Qui lui reinterpreta in linguaggio del corpo quello che il testo e la musica gli trasmettono. Teatro e musica si fondono in una sorta di trance mistica.



Anche in questo caso sembra di assistere ad uno spettacolo teatrale. Lo sfondo nero esalta le figure, i loro gesti e le loro voci, creando un'atmosfera immediatamente confidenziale, che arriva in maniera diretta al cuore dello spettatore. La semplicità del video, ridotto all'essenziale, mette in primo piano le amozioni dei due artisti. Questo dà la possibilità di empatizzare con chi guarda. Attraverso le loro sensazioni ci lasciamo andare anche noi.


Voce che dà quiete, voce seduttiva, voce meditativa, voce accattivante, voce sensuale, voce malinconica, voce che smuove perfino la natura intorno a noi.


E voi...cosa aspettate ad ascoltarla?


Comentários


bottom of page