top of page

Michael Giacchino: quando la musica fa la differenza.


Se ami farti trasportare da uno stile inconfondibile , sofisticato e ricercato sarà per te un piacere assoluto ascoltare e riascoltare all’infinito le sue melodie.

Sue di chi? Di Michael Giacchino ovviamente, compositore di colonne sonore che, fin dal primo ascolto , ci sa regalare sensazioni ed emozioni uniche. Un artista sicuramente geniale che interpreta musicalmente le pellicole del grande cinema rendendole opere perfette, riconoscibili al primo ascolto oltre che al primo sguardo. Anche col suo ultimo lavoro, la colonna sonora di “ The Batman”, in uscita nelle sale giovedì 3 marzo, non si è smentito, superando sè stesso. Lui stupisce sempre e comunque.


Lo stile di M. Giacchino è inconfondibile e mai ripetitivo o monotono. Si è cimentato nell’ideazione delle musiche del video gioco “ The Lost World: Jurassic Park” distinguendosi con suoni inediti considerando quelli scelti solitamente per i video giochi di qualche anno fa. E’ stato lui, per chi non lo sapesse, a ideare le musiche delle serie tv molto amate dal pubblico come “Alias” e “Lost”. Per la prima in particolare le tracce sono accumunate da una forte tensione e suspense. Un ritmo adrenalinico sottolinea folli corse contro il tempo, colpi di scena e rivelazioni sconvolgenti, riuscendo ad intrattenere lo spettatore fino alla fine dell’episodio.


Ha poi creato soundtrack di animazione “Ratatouille” e “Up”, per quest’ultimo nel 2010 ha vinto l’Oscar come miglior colonna sonora. Ascoltandole, si è catapultati in un mondo totalmente diverso, composto da suoni rassicuranti, freschi e leggeri. Ci si ritrova in un ambiente sereno e calmo sempre però denso di significato che Michael Giacchino sa rendere ancora più reale.

Ciò che questo maestro sa fare egregiamente è catturare l’emozione di chiunque ascolti le sue composizioni. Una curiosità? Il suo cognome lo deve ai suoi bisnonni di origini italiane.






Comments


bottom of page