top of page
17433604-words-from-magazines-form-a-colorful-background.jpg

Svelami il mistero delle tue "Labbra tiepide".




Due personalità solari, dal sorriso radioso. Sono la cantante Caterina Querci e la co-produttrice Chiara Lucchesi che si presentano a Webradioitaliane con una forza travolgente ed un'energia affascinante.

E noi ci lasciamo trascinare volentieri da queste good vibes che ci trasmettono.


Intervista a cura di Furio Morucci


Furio Morucci:

Allora...diteci come mai siete insieme a raccontarci che cosa?


Caterina Querci:

Noi stiamo insieme perché stiamo costruendo questo progetto dove io sono la cantante, ma lavoriamo come autrici nella creazione di canzoni e singoli inediti e da poco è uscito il nostro ultimo singolo, labbra tiepide, che potete trovare sui vari digital store.


Chiara Lucchesi:

Ci siamo conosciute in ambito musicale. Facevamo entrambe parte di due gruppi. Dopo è nata una bella amicizia e abbiamo deciso di collaborare insieme dopo qualche anno.

Siamo riuscite a trovare un obiettivo comune e di creare una musica che fosse completamente nostra. Abbiamo iniziato a scrivere testi e musica insieme.


Furio Morucci:

Come mai labbra tiepide?


Caterina Querci:

Sono tiepide, perché la protagonista della canzone è una persona indecisa, né troppo calda, né troppo fredda. Tiepida, perché riflette il suo stato d'animo di indecisione, di passione, ma anche di malinconia.


Furio Morucci:

Come è nata questa storia?


Caterina Querci:

Le tematiche della nostra musica nascono un po' per caso. Dipende anche dalla canzone: talvolta si inizia dalla musica, che ci aiuta fare una sorta di brainstorming delle parole, così com'è accaduto con il nostro primo singolo, Gioco amaro, mentre per Labbra tiepide avevamo già deciso che il tema doveva essere sentimentale, ma in ogni caso non abbiamo uno schema fisso. Probabilmente quando mi è venuto in mente il testo Labbra tiepide ero particolarmente malinconica, ma non necessariamente riguarda la mia vita sentimentale.


Furio Morucci:

Chiara...lanciaci il video Labbra tiepide.



Caterina Querci:

Il video si può definire un video/visual; infatti se noti è un loop. E' proprio quello che volevamo: una cosa semplice, ma efficace.


Furio Morucci:

I social come hanno preso questo brano?


Caterina Querci:

I social stanno avendo un buon riscontro. Avere un feedback da parte del pubblico è molto importante e utile. Si scrive anche per il pubblico.


Furio Morucci:

Ci pensate a Sanremo?


Chiara Lucchesi:

Sì...prima che io diventi troppo vecchia. Ci dobbiamo pensare. Adesso Caterina è partita, è andata in America.


Furio Morucci:

Adesso a che costa state lavorando?


Caterina Querci:

Stiamo già lavorando ad un altro progetto e tra poco uscirà un nuovo singolo.


Furio Morucci:

Che cosa vi aspettate dalla musica?


Chiara Lucchesi:

La musica è una passione che è difficile da spiegare. Magari poter trasmettere agli altri l'emozione che tu stai vivendo in un determinato periodo.


Caterina Querci:

Il bello della musica è quello di poter trasmettere emozioni, ma ci auguriamo che possa diventare anche un lavoro.


CURIOSITA':

- Caterina Querci è attualmente in America per studio;

- Chiara ama suonare il pianoforte, oltre che scrivere testi:

- Il videoclip racconta in particolare la storia di una ragazza indecisa, ad un punto della sua vita in cui deve scegliere chi vuole essere e lo fa scrivendo una lettera (che sarebbe il testo della canzone) ad un'ipotetica persona (amico/a, persona amata, a se stessa o al proprio alter-ego) come in una sorta di flusso di coscienza e monologo interiore.


Che dire...ci colpisce la freschezza di queste due ragazze così appassionate, soprattutto la loro solidarietà nel supportarsi a vicenda. Il loro è un vero sodalizio artistico ed ascoltarle parlare mi fa capire quanta sinergia c'è tra loro. Un elemento importantissimo che le aiuterà sempre nel processo creativo. Io sono in attesa che esca il loro prossimo singolo, ma nel frattempo mi perdo e pendo dalle loro labbra...tiepide.





Comentarios


bottom of page