top of page

Un faro nella notte che dà luce al tuo inverno: Francesco Lettieri.



Francesco Lettieri è un cantautore, vincitore di Musica contro le mafie e Menzione premio Tenco. Si presenta a Webradioitaliane in maniera semplice, pulita, facendoci gustare sin dal primo momento il suo modo riflessivo e riservato di parlare.

Già vedo un mondo dentro di lui, che aspetta di essere tirato fuori scavando in profondità, come per trovare l'oro in una miniera misteriosa.


Intervista a cura di Furio Morucci


Furio Morucci:

Chi è Francesco Lettieri? Come ti avvicini al mondo della musica?


Francesco Lettieri:

è un bambino che a 9 anni ha letto Un ponte sull'eternità di Richard Bach e questo libro mi emozionò talmente tanto e pensai...io voglio fare questo nella vita. Voglio emozionare le persone così come questo libro ha emozionato me. Da lì ho iniziato a fare lo scrittore, poi ho scoperto il pianoforte.


Furio Morucci:

Come hai scoperto il pianoforte?


Francesco Lettieri:

Io sono figlio di una famiglia di sette figli e mia mamma suonava Chopin. Una mattina ho scoperto il famoso Notturno e dissi voglio suonare anche io e lei mi mandò a studiare al conservatorio. Dal 2014 la passione per il pianoforte si unì a quella per la scrittura e dal 2015 suonai le mie prime canzoni. Così sono nato.


Furio Morucci:

Musica contro le mafie, come ci sei "caduto dentro"?


Francesco Lettieri:

Quando intraprendi un percorso musicale, a differenza di quando ti laurei in ingegneria o altro, non sai quale sarà la tua strada. Io mi sono trovato questo manipolo di canzoni che volevo far ascoltare, ma non sapevo cosa farci. Nel 2018 quando ho scritto il mio primo cd e finalmente avevo delle canzoni da poter inviare. L'unica strada che ho saputo trovare è stata quella dei concorsi. Ho mandato tantissime mail. Ho avuto la fortuna di partecipare e passare numerosi concorsi (Premio Bertoli, Musicultura). Ho iniziato a viaggiare grazie a questo, ma quando è arrivato il Covid mi sono ritrovato di nuovo a cercare la mia strada. Mi sono messo a cercare online e così sono venuto a conoscenza del concorso Musica contro le mafie.

L'esperienza di stare lì è stata unica.


Furio Morucci:

Introducici la canzone Inverno.


Francesco Lettieri:

Inverno è una canzone che ho scritto nell'ambito di Musica contro le mafie.

Il concorso si basava sul dare al concorrente un tema, all'inizio del soggiorno di 15 giorni a Cosenza. A me il tema che è stato dato è stato Resistenza, Democrazia. Io l'ho declinato nel modo a me più congenito, ovvero in una forma poetica: un uomo che resiste alla lotta, alla tragedia dei giorni grazie alla poesia nascosta nell'abbandono e nella musica.


Furio Morucci:

Nella società...è la musica che accompagna te o sei tu che accompagni la musica?


Francesco Lettieri:

La musica mi accompagna ogni giorno. Spero un giorno che io possa accompagnare la mia musica ovunque e avere un dialogo con le persone che la ascoltano.


Furio Morucci:

Apriamo un cassetto e cosa ci trovi dentro?


Francesco Lettieri:

Ci trovo il mio primo cd, secondo me suonato male, registrato peggio, perché era un pessimo studio, ma ci sono tanto affezionato. Lo scrissi quando avevo 18 anni e partecipai ad un concorso Settima nota, che tra l'altro vinsi.


Furio Morucci:

A cosa stai lavorando?


Francesco Lettieri:

Musica contro le mafie mi ha fatto vincere numerose opportunità, in quanto ho la possibilità di fare una tournée in Italia nel circuito dei Festival, un'altra di due date all'estero, un'esibizione al primo maggio di Taranto ed un'altra a casa Sanremo. Stiamo organizzando i dettagli di tutte queste cose.

Nel frattempo sto continuando a suonare il piano e a lavorando sugli arrangiamenti di altre canzoni dei miei prossimi live. Questa primavera uscirà anche il mio prossimo album.


Furio Morucci:

Musica e social.


Francesco Lettieri:

Su Facebook si è creato un piccolo gruppo che si è affezionato al mio modo di comunicare; invece su Instagram e altri social non pubblico quasi mai, forse una volta al mese, perché io scrivo solo quando ho qualcosa da dire.


Furio Morucci:

La musica è...


Francesco Lettieri:

La musica è tutto...mi ha salvato tantissime volte.


E noi salutiamo Francesco Lettieri che, come avevo previsto, mi ha donato con le sue parole un sorriso, una luce, un'emozione, una miniera d'oro per l'appunto.

Ora sono più ricco di prima di averlo conosciuto e sentito cantare...lui è un faro, un faro nella notte.



CURIOSITA':

- La stagione preferita di Francesco Lettieri è l'inverno;

- La canzone Inverno nasce oltre il vetro del Soundbox (luogo adibito agli artisti per incidere un brano);

- La serata finale di Musica contro le mafie si è svolta nel Castello Svevo di Cosenza;

- Dario Candela è stato il maestro che ha spinto il cantautore a continuare a suonare quando era bambino;

- Da adolescente ha iniziato a suonare da autodidatta e ha conosciuto, grazie ad un suo amico, la musica di Allevi ed Einaudi;

- Il libro citato da Lettieri un ponte sull'eternità narra di infiniti passati e futuri possibili con cui il protagonista riesce a comunicare;

- La scrittura di Francesco Lettieri è soprattutto emotiva, si fa trascinare prima dall'inconscio che danno il ritmo e la melodia alle parole.

Comments


bottom of page