top of page
17433604-words-from-magazines-form-a-colorful-background.jpg

Ritorno alle origini: fuoco, acqua, aria e terra

La natura è incredibile, gli elementi principali che la compongono generano a volte una forza inaudita, spesso pericolosa, non sempre infatti sono in equilibrio tra di loro.

I grandi filosofi dell’antica Grecia - Empedocle, Platone e Aristotele - riuscirono attraverso le loro teorie a formulare spiegazioni riguardo questi potenti stati della materia in sinergia tra loro nell’ universo. Fuoco,aria, acqua e terra diventano quindi protagonisti di canzoni dense di significato. Ne sono state composte molte, io ne ho scelte alcune tra le mie preferite.

Jim Morrison in “ Light my fire” riuscì in poche strofe a sintetizzare un’emozione, una sensazione di euforia e di passione ardente come il fuoco per l’appunto. Una richiesta d’amore e la possibilità di provare qualcosa di speciale che deve essere vissuta a ritmo del rumore del fuoco che incendia i corpi e le anime. Alicia Keys cantando la canzone “ Girl on fire” da la giusta carica alle ragazze di tutto il mondo per affrontare la vita nonostante i problemi e la solitudine. La ragazza di “Girl on fire” è quindi in fiamme e più bollente di una fantasia, percepisce la catastrofe ma sa di poter volare via perchè è una fiamma accesa, così splendente che tutti rimangono fermi mentre lei passa.

Contrapposta all’elemento fuoco troviamo l’acqua anch’essa piena di significati simbolici. La mia scelta quindi è ricaduta prima fra tutte sulla canzone “ Kiss the rain” di Billie Myers nella quale è narrata una storia d’amore straziante e probabilmente giunta al termine. Se la persona amata avesse mai bisogno dell’altra allora deve baciare la pioggia, così sazierà il suo desiderio pensando che entrambe sono sotto lo stesso cielo e sulla stessa terra. In questo modo ogni volta che pioverà riusciranno ad incontrarsi in un sogno fatto di ricordi ed emozioni. I Negramaro hanno addirittura intitolato una canzone “ Ora ti canto il mare”, un inno all’amore, alla spensieratezza e all’estate. Sono riusciti a trasmettere ciò che si prova quando si è al mare: felicità e voglia di stare insieme con chi amiamo. Il mare d'altronde è Meraviglioso (Modugno) e allora “...Guarda intorno a te , che doni ti hanno fatto, ti hanno inventato il mare...”

Continuando l’aria è la combinazione tra fuoco ed acqua, respiro della vita ed energia vitale che rimane spesso intangibile ai nostri sensi.

L'aria infatti, pur essendo l'elemento più difficile da spiegare è anche quello più misterioso che può cambiare nel suo divenire. Può essere una leggera brezza ma può anche trasformarsi in un vento impetuoso. Anggun in “ A rose in the wind” racconta di un viaggio solitario fuori e dentro di sè , dove la bellezza della rosa vince le intemperie e il vento la può forse indebolire, ma non distruggere. Poi c’è Gianna Nannini che con la sua “ Aria” ci fa vivere un’esperienza metafisica e sofisticata, impalpabile e leggera, quasi inafferabile. E' bello ragionare sul fatto che prorio questo elemento con tali caratteristiche è ciò che da vita ad ogni essere vivente, è appunto il soffio vitale.

Arriviamo così alla terra con la famosissima “ Earth song” di Michael Jackson, diventata la canzone per eccellenza della Giornata Mondiale della Terra ( 22 aprile). E’ un’ invocazione, una preghiera e un lamento, è molto più di una semplice canzone, forse un po’ datata ma purtroppo molto attuale.

La terra si trova tra cielo e abissi, è il luogo dove vive l'uomo, dove trascorriamo la nostra esistenza. Dalla terra siamo riusciti a studiare le stelle e a capire come esplorare il mare e l'oceano, siamo pertanto nell'elemento a noi più congeniale e noi, con i piedi ben fissi su di essa, sognamo di volare sempre più in alto e di nuotare riuscendo a scoprire bellezze e luoghi ancora inesplorati.

Siamo per così dire nella terra di mezzo, fatta anch'essa di meraviglie ma anche di contraddizioni, inquinamento globale e guerre la stanno infatti distruggendo velocemente. Tutto questo, è bene dirlo, è fatto ad opera dell'uomo.

Alcune artiste infine tra le quali Adele e Malika Ayane si sono poi divertite a mescolare alcuni elementi come nelle canzoni “ Set fire to the rain” e “ Come foglie” dove Malika Ayane dice : “... Seguo il sesto senso della pioggia e il vento...” Fuoco, acqua, aria e terra fanno parte della vita di tutti noi anche se non siamo scienziati eccellenti. Il sole ci riscalda, il mare ci fa divertire, ci proteggiamo dalla pioggia e dal vento, ma giochiamo quando c’è la neve. Siamo sicuri però che non ci sia qualcos’altro? Per essere completi ci sarebbe la quintessenza, l’etere. Forse però è meglio fermarsi qui!



コメント


bottom of page