top of page

Alfredo Porcaro di Consulenza Radiofonica presenta il suo Workshop immersivo nel mondo della radio.




- Perché nasce Consulenza Radiofonica?


Consulenza Radiofonica nasce soprattutto per implementare gli ascolti radiofonici e gli strumenti che utilizza sono di natura tecnica ed artistica. I clienti che si rivolgono a noi ci chiedono soprattutto strategie su come pianificare e costruire una programmazione efficiente e che abbia successo a lungo termine.

Per fare questo analizziamo criticamente, valutando i punti deboli ed i punti di forza dell'ente che ci contatta.



- Come si diventa Consulenti Radiofonici?


Non esiste una scuola in cui si studia questo mestiere a livello teorico, ma è un insieme di esperienze accumulate in moltissimi anni all'interno del mondo della radio.

Qui parliamo di vita.

C'è un libro, Neurobranding di Mariano Diotto, che ha contribuito ad ampliare le mie conoscenze in quest'ambito.






- Quanto conta la trasversalità e la creatività nel vostro mestiere?


Moltissimo. Io dico sempre che per fare questo mestiere devi avere due cose: i sentimenti ed i numeri.

I primi ti servono ad avere quello slancio istintivo, quelle idee originali dettate dalla passione che è dentro di te, i secondi determinano il pensiero ragionato, la riflessione, che ti serve per pianificare e programmare.


- Cosa ti ha spinto ad entrare in questa realtà?


Me stesso, ciò che ho dentro e che ho sempre avuto da quando ho 15 anni. Non sono mai stato un ragazzino come gli altri, perché avevo interessi diversi dai miei coetanei. Io pensavo alla radio continuamente.

Ricordo ancora la prima volta che ci ho messo piede: Mi si è smorzato il fiato! L'odore di moquette, dell'archivio dei vinili, il suono ed i rumori delle pareti insonorizzate...tutto questo faceva alzare le mie frequenze e vibrazioni interne.

La radio mi ha dato un'esperienza sensoriale totalizzante.


- Parliamo di questo Workshop. Di cosa si tratta esattamente?


Non è un workshop a cui possono partecipare solo chi ha già fatto esperienza nella radio o ne fa già parte, ma è aperto a tutti coloro che sono incuriositi da questo mondo e vogliono saperne di più.

La programmazione, infatti, intende darti tutti gli strumenti per capire se la radio è una realtà che ti si addice o meno.

Ci saranno numerosi ospiti di rilievo che daranno la loro testimonianza e contributo, creando così un'occasione di incontro attivo, in cui il partecipante sarà coinvolto emotivamente nell'esperienza.

L'obiettivo è di riuscire a far comprendere il mistero che si cela dietro la radio e cosa ha donato ad ognuno di noi.


- Quando capisci che una persona è interessata alla radio?


Quando chi ti sta di fronte è attento e affamato di sapere; quando fa domande a te e agli altri e vedi dall'espressione del volto che sono incuriositi dalle tematiche che tratti.

Se si lasciano coinvolgere dalle parole e si crea una vera e propria comunicazione emotiva.


- Qual è l'obiettivo del Workshop?


Darti una base di partenza per quanto riguarda il mondo radiofonico.


- La tua visione di vita?


Goditi il momento e vivi ogni singolo secondo per dedicarlo alle persone e alle cose che ami.



Per chi volesse partecipare al Workshop ecco il link:











Comments


bottom of page