top of page

Mauro Meroni, un padre prima che un autore.

Dopo aver visto la video intervista a Mauro Meroni, a cura di Anna Roscio, devo dire che Mauro è una di quelle poche persone che sanno trasmettere le proprie emozioni traducendole in scrittura.


L’amore di un padre” viene definito dall’ autore come un diario di bordo nel quale, segnando puntualmente la data, ha ricreato sensazioni, emozioni forti e ricordi unici. È stato scritto nell’arco di quattro mesi, da maggio, giugno, luglio ad agosto 2021. Sebbene un po’ titubante riguardo la stampa del suo libro, oggi Mauro è più che soddisfatto. È un libro che ti rapisce fin dalle prime pagine e affronta con sensibilità e dolcezza l’autismo e i sui vari aspetti. Il titolo del libro è “Io ci sarò sempre”.


Tra difficoltà e molta felicità Mauro Meroni è riuscito col suo romanzo a costruire una vera e propria piccola opera d’arte. Sì perché oltre alla scrittura sono state inseriti vignette e fumetti sparsi a sorpresa oltre che aver saputo unire la musica, un’altra delle grandi sue passioni. Le canzoni scelte si ritrovano alla fine di ogni capitolo. La difficoltà che ha incontrato maggiormente è stata la burocrazia italiana. (Anche se non ho scritto libri posso intuire lo slalom che scrittori e scrittrici devono attraversare per raggiungere il loro desiderio: avere in mano il proprio capolavoro).


Io ci sarò sempre” non è quindi solo un libro ma è uno strumento utile potenzialmente a tutti. Ciò che a Mauro preme sostenere è che “non siamo soli” e nonostante le grandi e piccole difficoltà di una famiglia con un figlio autistico nessuno potrà mai cancellare o annullare il sorriso e la felicità che questi bambini che trasmettono a chi li sa amare.

Oltre all’impegno dei genitori e dei parenti, è auspicabile che si creino reti sociali ben definite e organizzate per migliorare sempre di più la qualità di un modo nuovo di affrontare la realtà con occhi diversi: i bambini al centro e i grandi, che continuano la loro crescita personale, trasferendo impegno e serenità in un mondo che a volte non è sempre compreso dai più.


Una chiave per aprire un faro sull’autismo”, queste le parole di Mauro Meroni che traducono essenzialmente ciò che lui ,come altri, ogni giorno danno il loro contributo sincero e reciproco in un mondo a volte un po’ complicato. A fine giornata però ,una volta scoperta la chiave giusta, ritrovano in quel faro, l’amore e la voglia di non perdere la chiave che magari c’era già da tempo ma che per svariati motivi non era stata vista.


Una guida all’autismo dove ogni singolo tassello inserito dall’autore da molto tempo trova il suo luogo specifico: ciascun tassello è il risultato di ricerca, amore e dedizione che visivamente appare come opera d’arte.

bottom of page